SoundTube Night @ Officine Ferroviarie

Freschezza, accoglienza e innovazione: SoundTube si racconta alle Officine Ferroviarie di Torino

Il colore giallo investe le Officine Ferroviarie di Torino in quest’ultimo venerdì di gennaio, portando con sé la presentazione delle novità auspicate per il 2020 da un progetto che ormai da mesi ha attirato la nostra attenzione: si tratta di SoundTube, nato come spazio radiofonico dedicato alla scena emergente torinese, ora riformulato nella veste di programma podcast.
SoundTube Night ripercorre la storia dell’iniziativa tramite gli interventi dei suoi attuali membri, ciascuno introdotto da un’apposita proiezione video. Indiscussa la presenza della scena musicale emergente torinese, riportata dai racconti stessi di SoundTube e viva sul palco grazie alle esibizioni di Masa, Diecicento35 e Le Disfunzioni E I Rettili.

Ad accoglierci, in un clima fresco e familiare, è un montaggio video proiettato direttamente sullo schermo delle Officine: qui volti noti del panorama emergente torinese – Atlante, Fratellislip, Iosonocobalto, Igloo… – rispondono al quesito “che cos’è per te SoundTube?”.
Le parole degli artisti non fanno che confermare le nostre sensazioni, richiamando la presenza di un legame quasi affettivo tra SoundTube e le realtà musicali coinvolte.
Taccuino alla mano, siamo pronti ad ascoltare – e a riportare qui per voi – la storia e la natura di questo progetto.

Nata nel 2018 come radio, da un’idea di Davide “Dade” Milani e Stefano “Eiko” Morena, SoundTube dava voce alla realtà musicale emergente torinese divulgandola nelle stazioni della metropolitana tramite Radio GTT
A giugno dello stesso anno, mese in cui era stata prevista l’interruzione del programma, arrivano le prime collaborazioni (con altre realtà emergenti, come Soundset e festival affermati come Apolide e Todays); più tardi, si aggiungono al team Andrea “Chelo” Calogero e Miriam “Misfit” Granata.

Dopo una fase di assestamento e ampliamento delle collaborazioni (dal Sofà So Good al Club to Club, dall’Easy Tuesday al Suonacele), nel 2020 il progetto vuole uscire dai limiti imposti dalla stazione della metropolitana, portando alla luce l’underground torinese grazie ai già avviati contenuti video di Instagram (in particolare la serie di videointerviste ai musicisti “#SoundTube after live”) e alla produzione di un podcast SoundTube su Spotify e di tre rubriche podcast settimanali su Spreaker, affidate ai tre attuali membri di SoundTube: la “Eikology” di Eiko, rubrica lo-fi di cinema e animazione, le disavventure quotidiane di Misfit e del suo amico di vecchia data Christian ne “Gli sfoghi della sfiga” e i più disparati argomenti, dalla musica, all’attualità, allo sport, trattati da Chelo in “Chelo dico a fare”.

Membri attuali (e non) di SoundTube

SoundTube si presenta dunque come una realtà fresca e innovativa, che instaura con i propri ospiti un accogliente clima informale; un atteggiamento che traspare chiaramente dalle videointerviste e che – soprattutto – emerge dal caloroso rapporto con artisti e pubblico di questa prima, riuscita, SoundTube Night.

A cura Francesca Slaviero e Clarissa Missarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *