Tutti gli articoli di Clarissa Missarelli

TOP 10: LUGLIO

I dieci migliori singoli del mese, secondo Musidams.

Offline – tha Supreme (feat bbno$)
ThaSup ne sa una più del diavolo e confeziona una sorta di
Blun7 A Swishland goes to Hollywood con tanto di feat. internazionale.
28/30

BACK UP! – Radical
Traccia in sintonia con un album che chiude la trilogia dell’808 ultra distorto alla $uicide Boy$ del giovane Aquafina.
27/30

44 Bulldog – Pop Smoke
Le nuove uscite di Pop Smoke e Juice WRLD dimostrano che se c’è una cosa che la scena trap americana sa fare sono gli album postumi.
27/30

Hollywoo
Giorgieness
Tra una voglia di ballare un reggae in spiaggia e l’altra, un po’ di introspezione anti-estiva non fa male.
Voto in più per la citazione a Bojack Horseman.
26/30

Scoteka
– Fishball
Anche con i buchi in testa per la ketch, Fishball non riesce a uscire dal tunnel della techno.
E va benissimo così.
25/30

Clarissa Missarelli

Limelight – Touché Amoré
Il giusto connubio tra atmosfere post-rock ed energia hardcore. Non riuscirebbero a scrivere
una canzone brutta neanche se ci provassero.
30/30

America – Sufjan Stevens
Un misto tra le sonorità di The Age of Adz e Carrie & Lowell. Sufjan, col nuovo album siamo
prontissimi a piangere di nuovo come solo tu sai farci fare.
28/30

Are you even real? – James Blake
Un arrangiamento minimalista ed etereo coi violini qua e là da fare a ciliegina sulla torta. Con una strumentale del genere la sua voce è da pelle d’oca.
28/30

Pac-Man – Gorillaz (feat. Schoobloy Q)
Prima parte in pieno stile Gorillaz e seconda con uno Schoolboy Q in fiamme. Vi sfido a levarvi dalla testa quel groove catchy.
27/30

A Hymn
– IDLES
Una canzone un po’ più tranquilla del solito ma comunque in pieno loro stile. Sembra uscita dalla colonna sonora di Trainspotting.
25/30

Maurizio Minazzi

VIDEOINTERVISTA: SAANTA MANGO

Nicolò in arte Saanta Mango è un giovane artista e laureando al Politecnico con un passato garage punk, che si approccia alla trap con una precisa idea estetica.
A poca distanza dall’uscita del suo nuovo singolo, venite a sentire cosa ci ha raccontato…

TOP 10: GIUGNO

I dieci migliori singoli del mese, secondo Musidams.

Figlio mio – Garage Gang
Un inno generazionale pieno di lean e di nostalgia. Sostituzione all’Inno di Mameli quotata 1.1.
29/30

Povero
– Psicologi feat. Fuera
Tutto ciò che toccano i Fuera diventa oro e “Povero” non fa eccezione. Punta di diamante di una tracklist che non delude. 
28/30

Seba La Pute (remix) – Touché, Barracano, Massimo Pericolo
Un dissing che era un dissing ma non è più un dissing. E Massimo Pericolo.
25/30

Amarena – Frah Quintale
Più l’itpop si sforza di non essere triste, più l’effetto è “Il posto più freddo”.
Ma è per questo che amiamo l’indie.
26/30

MOBSTER  – Ion, Sayanbull, Taxi B, Sapobully
Ogni strofa di Sapobully diventa di default una citazione da usare in tutte le occasioni.
Non delude neanche stavolta.
4L/30 

Clarissa Missarelli

Perfect Way to Die – Alicia Keys
Con questo pezzo Alicia Keys ci ha dato finalmente il motivo giusto per piangere – e no, non è l’andamento della sessione estiva -.
28/30

Black Parade – Beyoncé
Anche questa volta Beyonce propone un singolo che trabocca di orgoglio afroamericano, ironico ma non così leggero come sembra.
27/30

TROLLZ – 6ix9ine & Nicki Minaj
La vita di 6ix9ine oscilla fra la prigione e lo studio di registrazione. Eventualmente scala anche qualche classifica.
26/30

Bimbi per strada (Children) – Fedez
Un campionamento di “Children” che funziona, un video che mette angoscia. Combo perfetta.
26/30

KLK – Rosalia, Arca
Arca e LA ROSALIA! si danno al reggaeton sperimentale. E funziona benino.
25/30

menzione di (dis)onore:
Una vita da Bomber – Bobo Vieri, Nicola Ventola, Lele Adani
Posso quasi percepire Morgan che si domanda nuovamente
“che succede?”

Ramona Bustiuc

VIDEOINTERVISTA: demoncandyy

Dal mumble rap delle origini al synth pop con l’autotune
dell’ultimo EP Aspettando ansia sociale, Emanuele aka Demoncandyy è un giovanissimo artista in costante evoluzione, che fa della ricerca di sonorità e mood sempre nuovi e dei testi tipici dell’universo emo, i punti focali del suo personaggio.

L’ultimo EP “Aspettando ansia sociale”
https://www.youtube.com/watch?v=4SCKnFpemiA

VIDEOINTERVISTA: Travis

Con una vita nella musica, due EP (Travis Scottex, 2018 e Ragazzino, 2019) e la Bilogang alle spalle, Travis è sicuramente uno dei nomi di punta della scena emergente torinese e non.
Ha raccontato la sua quarantena e la sua musica al telefono con noi.

Foto in evidenza: copertina dell’EP “Travis Scottex”, 2018.

Le pagelle di Sanremo 2020

Tra polemiche, intro di piano e altre polemiche, siamo nel pieno della 70° edizione del Festival di Sanremo.
Finalmente abbiamo ascoltato tutti i ventiquattro brani dei big in gara e finalmente possiamo toglierci la soddisfazione di trovarci, per una volta, dall’altro lato della cattedra.

Continua la lettura di Le pagelle di Sanremo 2020

VIDEOINTERVISTA: Manovè x Fellas

C ‘è fame, c’è passione, c’è un album registrato in un garage gelido in provincia di Cuneo: ci sono Manovè e Fellas che ci raccontano cosa significa mettere in piedi un progetto da zero.
Con due EP alle spalle, 17.04 e Galleria San Sebastiano, e la voglia di inserirsi nel panorama emergente torinese.

Un ‘anteprima dall’ultimo EP “Galleria San Sebastiano”, 2019
https://youtu.be/ls8ZaOzw1X8

PSICOLOGI @ Hiroshima Mon Amour

Gioventù che brucia

“È  dal 2001 che sono insicuro” urlano i giovani e giovanissimi nella sala Majakovskij dell’Hiroshima Mon Amour di Torino, insieme agli Psicologi, che lo scorso venerdì 24 gennaio, hanno cantato tutta la disillusione, la paura, la rabbia della generazione Z.

Continua la lettura di PSICOLOGI @ Hiroshima Mon Amour